Controlli dello stato cognitivo per la prevenzione e il contrasto dell’invecchiamento della mente, della perdita di memoria e delle patologie neurodegenerative come le Demenze e l’Alzheimer, sono stati effettuati dalla Fondazione IGEA Onlus al Ministero della Salute in occasione della alla 3a Giornata della Salute della Donna sabato 21 aprile 2018.
I controlli sono raccomandati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità a partire da 50 anni.
Le donne sono doppiamente colpite dalle patologie neurodegenerative sia perchè hanno una maggiore probabilità di ammalarsi rispetto agli uomini, sia perchè nel caso di un malato di Alzheimer in famiglia ricadono prevalentemente sulla donna gli oneri dell’assistenza e della cura.
Durante la Giornata sono stati descritti i temi relativi alla salute femminile lungo tutto l’arco della vita: dall’infanzia e adolescenza, all’età giovanile e adulta, fino alla senescenza, mettendo a fuoco le azioni di prevenzione e le risposte che mette a disposizione il Servizio Sanitario Nazionale. Nel Villaggio della salute al femminile, come negli anni scorsi è stata presente la Fondazione IGEA Onlus, per svolgere attività informativa e di consulenza.
La Fondazione IGEA, fornisce informazioni sulla salute del cervello: come tenerlo in forma, come difendersi dall’invecchiamento, come proteggere la propria capacità di memoria, come difendersi dalle patologie cerebrali che sono più frequenti nelle donne che negli uomini. La Fondazione IGEA diffonde e applica, anche in collaborazione con l’Università Sapienza di Roma, il Protocollo Train the Brain per la prevenzione dell’invecchiamento del cervello e delle patologie collegate. Il protocollo Train the Brain è stato sviluppato all’Istituto di Neuroscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche dal Neurofisiologo Prof. Lamberto Maffei, ed ha dato risultati positivi nell’ottanta per cento dei soggetti trattati, che erano persone a rischio di cadere nell’Alzheimer.
Per informazioni tel. 06 88814529 info@fondazioneigea.it www.fondazioneigea.it

gg-5x1000-scritta

Per aiutare la prevenzione e la diagnosi precoce delle demenze e dell’Alzheimer, si può destinare il 5X1000 della dichiarazione dei redditi, basta scrivere il codice 97822960585 nel riquadro “sostegno del volontariato e delle altre…..” e firmare, non costa nulla.

Per fare una donazione che è detraibile dalle imposte, si può versare sul conto bancario: IBAN  IT92C0306903287100000004476

Stampare e consegnare al commercialista