Il Ministro Giulia Grillo: “Ascolteremo i protagonisti della sanità per raccogliere idee e modelli innovativi da inserire nel nuovo Patto. Costruiamo insieme il futuro”.

Per tre giorni, l’8, il 9 e il 10 luglio, il Ministero della Salute si aprirà all’ascolto dei protagonisti della sanità italiana, in vista della definizione del Patto per la Salute 2019-21 che sarà stipulato da Governo e Regioni per progettare le politiche sanitarie del prossimo triennio. Agli incontri parteciperanno professionisti, policlinici, ricercatori, imprese farmaceutiche, associazioni di pazienti.

Sarà una vera e propria MARATONA per rilanciare i temi del nuovo Patto dal punto di vista dei rappresentanti dei tre pilastri del nostro Servizio sanitario nazionale: chi lavora, chi produce e le associazioni di cittadini e pazienti.

“In questi mesi – dichiara il Ministro della Salute, Giulia Grillo – stiamo lavorando con le Regioni per scrivere il Nuovo Patto per la Salute e per l’occasione voglio inaugurare un nuovo modo di fare innovazione partecipata, prestando ascolto ai protagonisti del nostro Servizio sanitario nazionale e raccogliendo le loro idee e proposte. Sono certa che arriveranno indicazioni preziose. Il Servizio sanitario nazionale siamo noi, costruiamo insieme il futuro”.

Per partecipare all’iniziativa bisogna fare richiesta sul sito del Ministero della Salute, www.salute.gov.it/pattosalute.

La Fondazione IGEA Onlus ha chiesto di partecipare per presentare il protocollo di prevenzione non farmacologico “Train the Brain” contro l’invecchiamento del cervello, la perdita di memoria, le Demenze e l’Alzhiemer, patologia che colpisce direttamente oltre 800 mila italiani malati e indirettamente circa 3,5 milioni di familiari dei malati.
La Maratona per il Patto della Salute si svolgerà a Roma negli Auditorium delle due sedi del ministero:

  • 8 luglio: Federazioni degli ordini professionali, società scientifiche, associazioni professionali, sindacati
    Auditorium ministero della Salute, Lungotevere Ripa/Ribotta
  • 9 luglio: Associazioni delle imprese: farmaci, dispositivi, ricerca e sviluppo
    Auditorium ministero della Salute, Lungotevere Ripa;
  • 10 luglio: Associazioni di pazienti, attivismo civico
    Auditorium ministero della Salute, Viale Giorgio Ribotta

gg-5x1000-scritta

Per aiutare la prevenzione e la diagnosi precoce delle demenze e dell’Alzheimer, si può destinare il 5X1000 della dichiarazione dei redditi, basta scrivere il codice 97822960585 nel riquadro “sostegno del volontariato e delle altre…..” e firmare, non costa nulla.

Per fare una donazione che è detraibile dalle imposte, si può versare sul conto bancario: IBAN  IT92C0306903287100000004476

Stampare e consegnare al commercialista