La solitudine nel coronavirus: sostegno della fondazione igea onlus in occasione dell’epidemia

Apr 20, 2020

Roma, aprile 2020 - Nei giorni di isolamento e di senso di solitudine per il coronavirus l’attività della Fondazione IGEA Onlus prosegue per offrire sostegno a distanza, in telecollegamento senza muoversi da casa.

L’epidemia che stiamo vivendo e la necessaria quarantena stanno provocando riduzione dei contatti sociali e familiari, diminuzione dell’attività lavorativa, perdita di reddito, sensazione di perdita di libertà personale ed incertezza per il futuro.
E’ un momento complesso e difficile a cui nessuno è preparato, che espone a stress, ad ansia e alla sensazione di sintomi depressivi.

Per conservare anche nelle giornate di isolamento un buon livello della qualità della vita e proteggere i valori umani soggettivi, la Fondazione IGEA Onlus offre, a chi è interessato, la possibilità di prenotare con psicologi professionisti colloqui della durata di un’ora per dialoghi di sostegno psicologico, che si svolgono in collegamento audio e video, restando a casa.

Inoltre prosegue sempre in telecollegamento la attività della Fondazione con i colloqui per i caregiver, i test di valutazione dello stato cognitivo e gli incontri di stimolazione cognitiva per tenere allenato il cervello e prevenire l’invecchiamento e le patologie come Demenze e Alzheimer.

Per informazioni 3518746014 info@fondazioneigea.it

Condividi

LEGGI ANCHE

Abilità lavorativa nell’invecchiamento attivo

Abilità lavorativa nell’invecchiamento attivo

Presentazione il 12 febbraio a Milano dello studio finanziato dall' INAIL, per l'efficienza produttiva, la sicurezza sul lavoro e il welfare dei dipendenti, realizzato dall'IRCCS Cà Granda del Policlinico di Milano e dall'Università di Torino, con la Fondazione IGEA...

leggi tutto